Chiamaci al num.
+39 0571 360069

Sede: via del Bosco, 264/F
56029 Santa Croce sull'Arno (PI)
info@forium.it

certificazione accredia
30 agosto 2020

Adolescenti e sessualità, Claudia Corti: “Insegnare consapevolezza”

Categoria: #foriumdalcomune

Nei corsi per drop out promossi dall’agenzia Forium di Santa Croce sull’Arno non si cerca solo di formare nuovi professionisti, ma anche degli adulti consapevoli. Uno degli aspetti che vengono seguiti è quello della sessualità, affinché gli adolescenti prendano consapevolezza degli aspetti da monitorare, i fattori di rischio e della gestione delle relazioni. Di questo si occupa la psicologa e psicoterapeuta Claudia Corti, 44 anni, psicologa del lavoro e sessuologa clinica, che esercita a Empoli in via Boito 55 – città dove vive – con anche uno studio a Fucecchio.

Come sei venuta in contatto con l’agenzia Forium?

Due anni fa avevo inviato loro una autocandidatura e mi risposero che erano interessati ad avermi come loro consulente per le lezioni di educazione sessuale. Dal 2007 mi sono occupata di questo nei corsi drop out, in Forium avevano letto di questa mia esperienza così mi hanno fatto la loro proposta. 

In cosa consiste il tuo lavoro in questo specifico ambito?

Prima di fare l’attività terapeutica è sempre bene fare tanta sensibilizzazione, anche per aiutare le persone a vivere meglio la sessualità, in modo consapevole e sereno, aperto ai tempi odierni. Ho seguito i gruppi di aspiranti estetisti, parrucchieri, cuochi e tecnici meccanici, facendo loro delle ore di lezione.

Qual è l’approccio che utilizzi in classe?

Nelle prime ore dell’attività di docenza è fondamentale partire con un ascolto attivo, nonostante prepari delle lezioni impostate sul target adolescenziale e molto ricche di informazioni. Cerco sempre di capire a quali aspetti la classe è maggiormente interessata. Parlo tanto di anatomia femminile nei maschi quanto viceversa. La sessualità è utile per parlare di relazione di coppia, per sapere come si affrontano anche le cose “da quell’altra parte”. La battutina è benvenuta se serve per rompere il ghiaccio.

Quali sono le domande più frequenti?

Le ragazze spesso mi interrogano sul ciclo e il flusso mestruale, i rapporti con i contraccettivi; i maschi invece sulla sensibilità con il preservativo o meno, oltre ai rischi di gravidanza. Tutti non fanno tante domande sull’età giusta per il primo rapporto. I maschi non conoscono molto bene la loro anatomia e spesso sono curiosi.

C’è ancora tanta strada da percorrere con la sessuologia nelle scuole?

Il Ministero della Salute adotta le linee guide dell’OMS per promuovere dei percorsi canonici, con l’anatomia del corpo che viene legata alla relazione o alle malattie a trasmissione sessuale. Questa è una parte che curo molto, perché tante malattie come la sifilide o la clamidia si pensava fossero state debellate e invece no. Mi ritengo fortunata di fare le docenze e credo sia fondamentale che enti formativi si siano presi l’impegno per dare anche loro una informazione complementare a tutto tondo.

Giovedì 8 ottobre 2020 il suo studio e Forium promuoveranno insieme un evento per la Settimana del Benessere Sessuale. Di cosa si tratta?

In quanto sessuologa partecipo alla Federazione Italiana di Sessuologia Scientifica e questa è settima edizione in cui chiede agli iscritti di organizzare momenti di incontro, colloqui gratuiti ma anche sensibilizzazione all’esterno degli studi. Forium ha risposto positivamente al mio invito e per questo motivo parleremo di sessualità online nella loro sede. Durante il lockdown ho seguito delle coppie proprio per problematiche legate alla sessualità dove, non potendosi vedere, avevano utilizzato anche forme online. Bisogna guardare anche sotto altri occhi le situazioni particolari in cui è importante tenere insieme la coppia. Però bisogna stare attenti allo shitstorming: quello che una volta era amoreggiare al telefono oggi lo si fa con le videochiamate. Questo nuovo strumento va saputo utilizzare, conoscendo gli strumenti per la tutela. Basta una foto che gira e diventi un bersaglio mondiale. L’appuntamento sarà dedicato ai ragazzi che fanno i corsi di Forium, che saranno divisi in due gruppi al mattino.

Incontro lontano nel tempo, ma è sempre bene non prendere impegni…
Ti aspettiamo per parlare di giovani e sessualità assieme alla Psicologa Psicoterapeuta Coordinatrice Genitoriale Claudia Corti.
#savethedate

Pubblicato da Forium su Mercoledì 12 agosto 2020