Chiamaci al num.
+39 0571 360069

Sede: via del Bosco, 264/F
56029 Santa Croce sull'Arno (PI)
info@forium.it

certificazione accredia
15 agosto 2021

Denis Dika: “Con l’IeFP di meccanica ho imparato sul campo: è quello che volevo”

Categoria: #foriumdalcomune

La passione per la meccanica, per l’arte di avvitare, smontare, rimontare e costruire pezzo dopo pezzo l’ha ereditata dal padre; quando era piccolo non perdeva occasione per sporcarsi le mani di grasso, dando una mano al papà indaffarato in qualche lavoretto casalingo. Poi gli anni passano e quella passione sgomita per diventare un lavoro vero e proprio, attraverso il quale conquistare l’indipendenza. D’altronde, come diceva il saggio  Confucio: “Fai quello che ami e non lavorerai un solo giorno della tua vita”. Questo motto, questo mantra, è ciò che ha spinto il 19enne Denis Dika (di Castelfranco di Sotto) ad iscriversi tre anni fa al corso organizzato dall’agenzia formativa Forium di Santa Croce sull’Arno;si è trattato della prima edizione del corso triennale IeFP (acronimo di Istruzione e Formazione Professionale) che la Regione Toscana ha finanziato nel Comprensorio del Cuoio sostenendo in toto le spese sostenute da questi giovani durante il loro cammino. Il corso è stato erogato dall’agenzia formativa Forium che ha potuto usufruire come spazi didattici dei laboratori di meccanica messi a disposizione (come le aziende del gruppo Ivo Mancini). 

Denis, quali studi hai fatto prima di scegliere questo corso? 

Facevo l’Iti al Ferraris Brunelleschi di Empoli: ho fatto due anni, ma dopo la bocciatura ho capito che non avevo voglia di proseguire. 

Come hai scoperto dell’esistenza del corso? 

Sono stato consigliato da un amico e poi sono andato alla Forium ad informarmi su questo corso di meccanica. Fortuna ha voluto che una volta iscritto incontrassi altri amici. 

Perché la meccanica?

Sin da piccolo ho sempre guardato le automobili e poi avevo passione a sporcarmi le mani; davo sempre una mano a mio padre quando c’era da riparare qualcosa. 

Al corso come ti sei trovato?

Benissimo, tre anni belli. Mi è piaciuto. 

Qual è stato l’insegnamento più importante che hai ricevuto?

Beh, che dobbiamo credere in noi stessi. Anche Ivo Mancini mi ha aiutato molto, ci seguiva sempre. 

Sei cambiato?

Sì, sono cresciuto. E’ un’esperienza che mi ha cambiato e migliorato in tanti aspetti. Ho visto come funziona il mondo del lavoro. Era un corso che mi interessava particolarmente perché parecchio focalizzato sull’aspetto pratico prima che teorico; spesso la scuola è soprattutto teoria e non mi andava di farla per 5 anni. Invece al corso ho fatto molta pratica, ho imparato sul campo, che era ciò che volevo. 

Lo consiglieresti? 

Sì, se qualcuno ritiene di non proseguire gli studi e preferisce entrare prima nel mondo del lavoro, approfondendo in primis gli aspetti pratici.

Hai già trovato lavoro?

Sì, al 99% appena avrò completato alcune operazioni burocratiche andrò a lavorare alle Officine Gozzini di San Donato (San Miniato), dove ho fatto lo stage in azienda inerente al corso di formazione. Loro realizzano macchinari per la conceria, in particolare spruzzi e presse; loro sono rimasti contenti di me e mi hanno proposto un contratto come apprendista, per il quale sto preparando gli ultimi documenti.