Chiamaci al num.
+39 0571 360069

Sede: via del Bosco, 264/F
56029 Santa Croce sull'Arno (PI)
info@forium.it

certificazione accredia
15 ottobre 2018

Elisa Tuccini: “Formarsi online sulla sicurezza? Lo si può fare anche con qualità”

Categoria: #foriumdalcomune

L’ottobre di #foriumdalcomune inizia con un’amica di casa Forium, Elisa Tuccini, specialista del settore sicurezza e igiene nei luoghi di lavoro. Grazie a una partnership tra la cooperativa di Santa Croce sull’Arno e la sua azienda ‘Fai’ di Castelfranco di Sotto dal 2012 è attiva la piattaforma web www.lasicurezzaonline.it che permette di ottemperare alla formazione obbligatoria utilizzando una connessione a internet e gestendosi i tempi per frequentare.

Elisa, 33 anni di Castelfranco di Sotto, ci racconta dunque come è nata questa esperienza, della quale si occupa direttamente dei contenuti.

Principalmente tutto è nato da una necessità e dalla possibilità che nel 2011 la normativa nazionale ci ha dato per fare anche corsi online. Fin dal primo momento avevo notato che ci poteva essere appeal per questa offerta oltre a possibilità di sviluppo. Avrei avviato il progetto da sola se non che, avendo un ottimo rapporto con Elena Profeti (vicepresidente di Forium, ndr) ho intavolato una collaborazione con la cooperativa. Di fatto ci completiamo a vicenda e insieme abbiamo sviluppato la piattaforma con corsi interattivi. Marco Rotonda ci ha messo mano come programmazione e il mio collega (e fratello, ndr) Andrea Tuccini ci ha messo la voce.

Come sta andando questa proposta a livello commerciale?

Soltanto a livello bancario abbiamo formato almeno settecento persone a livello nazionale. La normativa ci permette di proporre i nostri corsi su tutto il territorio italiano, è comunque vero che la prevalenza di chi ne usufruisce è concentrata in Toscana.

Come vi differenziate dal resto dell’offerta?

Quando siamo partiti eravamo i primi salvo i grandi big del settore. Oggi per differenziarci abbiamo puntato su una proposta commerciale dettagliata, creando un prodotto ad hoc differenziato per categorie di azienda: calzaturificio, ristorante, estetista. Abbiamo dato il taglio che i singoli clienti ci chiedevano, creando di fatto tanti corsi dedicati quanta era la richiesta degli stessi. Il tutto aggiornando continuamente le piattaforme in base alle normative.

Un corso online è più facile o è una buona alternativa?

Il nostro ha una filosofia chiara: si prosegue nei moduli solo se si capisce quel che viene insegnato. Non siamo dei venditori di pentole… l’utente va coinvolto, interessato, con materiali completi, capaci di parlare dei rischi veri delle imprese, toccando anche la parte della psicologia del lavoro. Al Fai di Castelfranco dal 2010, quando siamo partiti, a oggi ci aggiorniamo mensilmente, puntando su interattività e interesse dei corsisti. Ogni cinque anni il lavoratore deve aggiornarsi per cui anche gli argomenti… dobbiamo sfornarli di continuo!

Tra i temi di prossima introduzione?

Mi viene a mente l’implementazione del corso dedicato a banche e bar del rischio antirapina. È un tema trasversale, su cui non c’è obbligatorietà di fare i corsi, ma lo riteniamo molto importante da affrontare.