Chiamaci al num.
+39 0571 360069

Sede: via del Bosco, 264/F
56029 Santa Croce sull'Arno (PI)
info@forium.it

certificazione accredia
30 gennaio 2020

Nicola Carrani: “Orienta il tuo Futuro mi fa conoscere la scuola. Sogno di fare il docente”

Categoria: #foriumdalcomune

 

Nicola Carrani, 30 anni, è spezzino ma vive a Firenze. Sogna un giorno di fare l’insegnante ma, per entrare nel vivo della scuola, è diventato da un anno un orientatore junior che aiuta i ragazzi delle superiori a scegliere consapevolmente il cammino di studi. Un altro protagonista di “Orienta il tuo Futuro” (clicca qui per saperne di più) si racconta a #foriumdalcomune, anche in vista del prossimo appuntamento in programma il 27 febbraio a Livorno.

Come sei arrivato a questo progetto?

Ho studiato Lettere e Filosofia con indirizzo in storia dell’arte moderna. Mi sono imbattuto in “Orienta il tuo Futuro” in maniera casuale, navigando sul web. Mi è capitato di leggere il bando del progetto regionale: stavo cercando di lavorare nelle scuole e con gli insegnanti, mi sembrava un’iniziativa diversa e interessante, quindi ho provato a candidarmi ed è andata bene.

Come hai trovato le scuole superiori di oggi rispetto a quelle dei tuoi tempi?

Le scuole superiori di oggi sono per certi versi diverse rispetto a quelle che avevo fatto io. Essendo però nel gruppo degli orientatori junior, i ragazzi che incontro si sono dimostrati abbastanza tranquilli e si sentono più liberi di esprimersi come vogliono – a volte forse un po’ troppo terra terra – in ogni caso a modo loro, senza sentire il peso dei loro insegnanti. Tutto sommato c’è una risposta positiva da parte dei ragazzi, per il momento non ci sono stati problemi.

Quali le principali questioni che ti vengono poste?

Le domande principali che mi vengono fatte sono principalmente legate alle borse di studio. La grande preoccupazione non è tanto il cosa andare a studiare, a grandi linee tutti almeno un’idea ce l’hanno: il grosso scoglio è legato alla spesa. La loro preoccupazione è che l’università costi troppo. Ecco perché tante domande legate al diritto allo studio.

Qual è invece la tua valutazione di “Orienta il tuo Futuro”?

Ho trovato il progetto anche meglio rispetto alle aspettative iniziali. Quando non si conosce a fndo un’iniziativa si può sempre temere che non sia nelle nostre aspettative. In realtà, specialmente a livello lavorativo con gli altri colleghi, si è creato un bel grupp. È stimolante andare nelle classi o nelle giornate come la scorsa ad Arezzo, in cui possiamo lavorare tutti assieme. Sicuramente c’è stata una risposta positiva.

Hai conosciuto anche l’agenzia di formazione Forium di Santa Croce sull’Arno, capofila del progetto finanziato dalla Regione Toscana e che coinvolte anche i quattro atenei. Che opinione ti sei fatto?

Con Forium si è sempre trovato un punto di incontro tra le varie posizioni. Spero di continuare a lavorare con loro.