Chiamaci al num.
+39 0571 360069

Sede: via del Bosco, 264/F
56029 Santa Croce sull'Arno (PI)
info@forium.it

certificazione accredia
15 luglio 2018

Chiara Mema: “Ragioniera? Meglio hair stylist: Forium e il corso Life mi hanno dato una svolta”

Categoria: #foriumdalcomune

Un altro caso di cui Forium può essere più che soddisfatta è quello che ha portato Chiara Mema, 19 anni di
Santa Croce sull’Arno, dall’insoddisfazione a scuola ad avere un lavoro che le piace, le dà un guadagno e anche delle prospettive. Anche perché al giorno d’oggi sognare e sperare di vedere un giorno qualcosa di concreto, purtroppo, non è una cosa per tutti.

Chiara ha accettato di raccontare la propria storia per #foriumdalcomune: ecco le sue parole.

Sei fresca di diploma nel corso biennale ‘L.I.F.E. – Operatore del benessere – Parrucchiere’. Come lo hai conosciuto?

Ci sono arrivata grazie al passaparola di un’amica che lo stava facendo. Nel 2015 avevo terminato i primi due anni di scuola superiore, mi ero iscritta al corso di ragioneria dell’Itc ‘Cattaneo’ di San Miniato. Mi sono accorta nel tempo che, in prospettiva, stare seduta a una scrivania a fare la ragioniera non mi sarebbe piaciuto. Provavo invece attrazione per il mondo del taglio e cura dei capelli, allora sono andata alla Forium a informarmi e mi sono buttata in questa esperienza.

E la rifaresti?

Mille volte. Dopo la scuola all’accademia di Gerri Santoro e un esame finale fatto lo scorso maggio, a oggi mi trovo con un lavoro in mano che mi piace alla Fodras da Romina e Daniela a Santa Croce sull’Arno (dove ha raggiunto un’altra conoscenza di #foriumdalcomune, ovvero Anna Giordano, ndr).

Raccontaci un po’ del corso: l’impatto iniziale e come ti sei trovata in generale.

Mi sono trovata bene, direi… pensavo peggio! Non credevo di avere una così bella accoglienza, incitamento, ricevere tanta bontà, sentirsi come in una famiglia e mai abbandonata. Ho seguito tutte le lezioni volentieri, sono quasi passata dalla secchiona della classe (ride, ndr). Mi sono appassionata di diritto, ambiente, psicologia direi che mi ha ‘stravolto’. È stato un corso completo, mi ha fatto capire fin da subito che dietro questo mestiere ci sono dietro tante di quelle cose che inizialmente non ti immagineresti neppure. Buono anche il rapporto con i compagni, abbiamo iniziato e finito tutti assieme, direi non male come risultato. Ottima la tutor, Alessia Vanni: chi la ritroverà accanto sarà fortunatissimo.

E per gli stage?

Sono stata in due realtà a San Donato e a Santa Croce sull’Arno. Già il primo tirocinio è stato eccezionale, perché mi hanno messo subito alla prova. A fine corso sono stata anche richiamata, ma l’opportunità offertami da Romina e Daniela era importante, l’ho scelta perché ho investito nel futuro. Adesso sto facendo corsi di aggiornamento e lavoro nel weekend, con la prospettiva di aumentare.

Hai convinto altre amiche a seguire i tuoi passi?

Qualche amica effettivamente si è interessata. Eravamo 17 al corso e già in sette ci troviamo con un lavoro in tasca. Direi che i fatti rappresentino da soli un bel biglietto da visita.

C’è stato un periodo del corso particolarmente più duro?

La fine. Ci siamo trovati a fare tutte le ultime cose a corsa, tante ore di formazione concentrate in pochi giorni. Abbiamo passato dei mesi tosti, dedicando al corso anche i weekend. Mi sono trovata a fare la tesina in soli cinque giorni, ma ci sono riuscita. È questo ciò che conta.

Quale ambizione hai per il futuro?

Aprire salone tutto mio, magari in una grande città italiana. Mi piacerebbe potermi fare un nome, cercare comunque opportunità. In sostanza, vorrei crescere. Ho già iniziato a mettere i soldi da parte…

Hai parlato prima di Alessia Vanni…

Sì, volevo aggiungere che sono ‘innamorata’ della mia tutor! All’inizio, dico la verità, ritenevo che fosse una figura superflua. In realtà il tutor è un pezzo fondamentale della formazione e devo ringraziare davvero Alessia per tutto il sostegno che mi ha fornito in questi due anni.