Chiamaci al num.
+39 0571 360069

Sede: via del Bosco, 264/F
56029 Santa Croce sull'Arno (PI)
info@forium.it

certificazione accredia
30 marzo 2019

Apprendistato in duale, l’esperienza di Francesco: “Il sogno? Un giorno insegnare agli altri”

Categoria: #foriumdalcomune

L’agenzia Forium di Santa Croce sull’Arno (Pisa) è uno dei partner del progetto ‘Promotion‘, iniziativa nata in Toscana per promuovere l’apprendistato in duale che dà la possibilità ai giovani di poter alternare allo studio l’attività di formazione e lavoro in un’azienda. Un sistema questo, che permette al ragazzo di ottenere un diploma o un attestato professionale, all’azienda di formare un dipendente e avere numerosi vantaggi.

Rimandando alla pagina Facebook del progetto Promotion per tutti i dettagli, per #foriumdalcomune abbiamo invece intervistato Francesco Marrucci, 18 anni di Santa Croce sull’Arno, un ragazzo che proprio nel corso del mese di marzo 2019 ha terminato il suo cammino di due anni con l’apprendistato in duale, sostenendo e superando l’esame per ottenere l’attestato professionale. Ecco le sue parole con cui spiega il senso di questa esperienza.

Come sei arrivato a scegliere questo percorso scolastico?

Avevo abbandonato la scuola e, quando sono venuto a sapere di questo progetto, me ne sono interessato e ho detto: “Perché no, proviamoci”. Prima frequentavo l’istituto tecnico conciario, poi sono passato alla scuola professionale. Il mio problema principale era il fatto che non riuscivo a capire quanto spiegato dai professori. Dopo un periodo che ero rimasto a casa, i miei genitori si erano informati con l’istituto ‘Carlo Cattaneo’ di San Miniato, siamo andati là a parlare proprio per andare a seguire la scuola professionale, e il dirigente Alessandro Frosini mi disse che esisteva questo progetto di apprendistato in duale. Così io e la mia famiglia ci siamo detti: “Proviamoci, vediamo un po’ come funziona”.

Come si è svolta la tua esperienza con l’apprendistato in duale?

L’esperienza si è svolta con delle ore a scuola alternate a delle ore in azienda. In aula assistevo normalmente alle lezioni, mi avevano inserito in una classe assieme ad altri ragazzi, mentre in ditta, alla conceria Lloyd di Santa Croce sull’Arno, mi facevano fare le mansioni come gli altri dipendenti, soprattutto insegnandomi il mestiere.

Come ti sei trovato in azienda? E a scuola?

Mi sono trovato veramente bene, ho incontrato persone che mi hanno aiutato e mi hanno insegnato tanto. La scuola mi è passata veramente veloce, i primi mesi è stata dura ma poi mi sono abituato, senza sentire nemmeno più la stanchezza. In azienda ho fatto un po’ di tutto, per prima cosa mi è piaciuto proprio imparare e cercare di capire tutte le mansioni che servono in una conceria. E ancora voglio fare tanta esperienza.

Consiglieresti ai tuoi coetanei l’apprendistato in duale?

Consiglio la mia esperienza perché a oggi potevo ancora essere a cercare un lavoro: non so come sarebbe potuta andare se non fossi ancora non andato più a scuola. Invece con questo progetto ho avuto la possibilità di continuare a studiare, di terminare il percorso formativo e di avere un lavoro.

Cosa vorresti fare da grande?

Da grande? Mi piacerebbe dare soddisfazione ai miei genitori e a mio zio, che mi ha dato tanto in questi due anni. E poi magari, pensare anche a me. Infine, mi piacerebbe imparare ancora e chissà, un giorno, insegnare anche ad altri ragazzi.